Sulla mancata attuazione di una direttiva comunitaria e i termini di prescrizione per il risarcimento del danno (Cass. 17 maggio 2011, n.10813)

La Corte di Cassazione (Cass. 17 maggio 2011, n.10813) è intervenuta nella annosa questione relativa alla mancata attuazione delle direttive comunitarie da parte dello Stato italiano e alle conseguenze pregiudizievoli per il cittadino il quale, a causa dell'inadempimento statuale, si trova a patire un danno trovandosi in una condizione nella quale, se la direttiva fosse stata adempiuta, avrebbe acquisito i diritti da essa riconosciuti, ma di cui di fatto, per la negligenza dello Stato, egli non può disporre.

Abogado Giada Novarina offre sostituzioni ed adempimenti in cancelleria nel Tribunale e Giudice di p ...
Sono disponibile per incombenti di cancelleria sia civile che penale sul foro di Milano e fori limit ...
Stim.mi Colleghi, disponibile per domiciliazioni, sostituzioni e adempimenti di cancelleria su foro ...
Praticante abilitato del Foro di Milano, disponibile per sostituzioni udienze in materia penale e ci ...

BACHECA ANNUNCI
per avvocati, notai e commercialisti!
Domiciliazioni, schede professionisti, candidature, immobili e molto altro!

Linguaggio giuridico

Avvocati divorzisti

Avvocati divorzisti al tuo servizio, separazioni

e divorzi con professionalità e competenza.

divorzio congiunto - separazione consensuale

divorzio giudiziale - separazione giudiziale

Ultimi annunci

Abogado Giada Novarina offre sostituzioni ed ademp ...
Sono disponibile per incombenti di cancelleria sia ...
Stim.mi Colleghi, disponibile per domiciliazioni, ...
Praticante abilitato del Foro di Milano, disponibi ...

Contatti

Per inviare un articolo, una richiesta, una domanda o fare una segnalazione non esitare a scriverci:

info (@) scadenzeprocessuali.it